\ Mie Srl - Mieventi - Come promuovere un evento con Instagram
Stampa

Come promuovere un evento con Instagram

16. 05. 06
posted by: mie

I social media – inutile dirlo – sono un’ottima cassa di risonanza per promuovere qualunque evento e coinvolgere i partecipanti. Sono particolarmente indicati per tutta quella fascia di pubblico conosciuta come Millennials (la generazione nata tra gli anni ’80 e il 2004), che utilizza giornalmente questi canali.

A differenza di Facebook, (che rimane il social media numero 1, anche se non ha le crescita esponenziale degli altri social), l’interfaccia di Instagram è semplice e minimal e punta tutto sul potere delle immagini. Nata come app, ora è il social di punta per molti brand nel campo della moda, del food e del travel con contenuti organici e campagne pubblicitarie.

Sapevi che il livello di coinvolgimento su Instagram è tre volte più potente delle altre piattaforme social? Sicuramente questo è un ottimo motivo per investirci su.

Di seguito, quindi, alcuni consigli per promuovere un evento su Instagram:

 

1. Condividi, non promuovere

 

I Millennials prediligono l’esperienza attraverso gli oggetti, associando parole come “creativo”, “bellissimo”, “sorprendente”.

Per essere un brand di successo su Instagram, è bene assicurarsi di soddisfare queste aspettative, anche se il proprio target va al di là dei Millennials.

Quindi, anche se ora Instagram offre la possibilità di lanciare delle campagne pubblicitarie, non bisogna ricorrere al linguaggio promozionale tradizionale.

Meglio usare un tono narrativo, con immagini o video che raccontano il processo di creazione, il dietro le quinte, le persone che hanno collaborato…

Creare un collage con le foto dei partecipanti è un altro modo per dare valore all’esperienza:

pasted image 0 1

E’ possibile usare/utilizzare/impiegare Instagram anche per condividere contenuti informali che possono interessare potenziali partecipanti. Una delle ultime tendenze è quella di condividere delle citazioni d’effetto.

Basta qualche semplice modifica su una piattaforma come Canva e per ottenere un contenuto unico e originale:

pasted image 0 2

2. Contenuti sponsorizzati

 

Usare Instagram per gli eventi significa molto più che pubblicare dei contenuti.

Se si vuole raggiungere il proprio pubblico in poco tempo, è necessario investire nelle inserizioni a pagamento.

Instagram offre tre tipi di inserzione: una foto, un video di 30 secondi circa e il carousel, che permette di scorrere più foto in un unico post.

I costi variano a seconda dell’ obiettivo della campagna: se mira alla visibilità del brand, investi sulla formula “costo per mille impressioni” (CPM), ovvero sul numero di persone che vedono e/o interagiscono con i contenuti; se invece l’obiettivo è far registrare le persone al proprio evento, meglio adottare le campagne cost-per-click (CPC), con un conseguente aumento della fascia di prezzo.

 

3. Dài agli sponsor la visibilità che meritano

 

Gli sponsor sanno che i Millennials sono un target di valore, perché esercitano una forte influenza sui social.

Visto che Instagram è molto amato dai Millennials, non si tratta solo di promuovere un evento, ma anche di offrire agli sponsor una visibilità unica davanti ad un pubblico prezioso.

Conclusioni

 

I Millennials rappresentano circa 200 miliardi di dollari in potere d’acquisto e preferiscono spendere quei soldi in esperienze uniche, come un evento, anziché in beni materiali.

E poiché si sta parlando di circa 136 milioni di giovani, ha senso puntare su Instagram per coinvolgere questi potenziali partecipanti.