#LimitiZero, una campagna per l'emofilia nella generazione Z

18. 03. 28
posted by: mie

#LimitiZero, una campagna per l'emofilia nella generazione Z

Oggi ci sentiamo di spendere un po’ del nostro tempo e del vostro, speriamo, per parlarvi di un evento benefico, perché niente, come impegnarsi per una giusta causa, può dare soddisfazione.

Oggi parliamo di #LimitiZero, un progetto nato con l’obiettivo di costruire una nuova immagine della vita con l’emofilia,una rara malattia della coagulazione che in Italia colpisce circa 5 mila pazienti.

Non sono piccoli numeri

Sono persone

L’emofilia vissuta dalle nuove generazioni è stata raccontata in uno spot video presentato l’11 febbraio scorso, in anteprima alla cerimonia di premiazione di ‘Uno sguardo raro’, il festival internazionale di cinema dedicato alle malattie rare che si è svolto alla Casa del Cinema di Roma.

 

 

Lo spot nasce dalla collaborazione tra 9 ragazzi dai 15 ai 19 anni, alcuni affetti da emofilia, e docenti e studenti IED, Istituto Europeo di Design e al team di O.MA.R. (Osservatorio Malattie Rare), per raccontare questa patologia con gli strumenti più moderni e raffinati della comunicazione.

L’iniziativa è stata realizzata inoltre con la partnership di FedEmo, Fondazione Paracelso e Aice, e grazie al contributo incondizionato di Sobi.

Come azienda siamo orgogliosi di sostenere il progetto #LimitiZero, che non è solo un messaggio di positività e coraggio – ingredienti indispensabili per affrontare qualsiasi sfida la vita ci pone, e ancor di più una malattia rara – ma è anche l’esempio concreto di come si possa trasformare una fragilità in una enorme forza propulsiva.

 

Cos’è l’Emofilia

L’emofilia è una malattia rara di origine genetica legata alla coagulazione del sangue. In Italia sono colpiti da questa patologia circa 5 mila pazienti, per lo più maschi.

01 emofilia malattia patologia genetica sangue limitizero

Rispetto al passato, spiega Ilaria Ciancaleoni Bartoli, direttore di O. MA.R. è cambiata la percezione e la qualità di vita con questa malattia:

Fino agli anni ’70–’80 nascere con questa malattia significava avere una qualità di vita ridotta da numerose limitazioni. I limiti erano ovunque, nelle attività ricreative – come lo sport e i viaggi – che non venivano quasi presi in considerazione per i troppi rischi di sanguinamento, alle attività quotidiane rese più difficili dal dolore causato dalle artropatie. La generazione di oggi, i figli dei pazienti degli anni ’80, ha conquistato il diritto a un futuro diverso: grazie alla terapia di profilassi e ai farmaci a emivita prolungata, i ragazzi possono praticare sport, viaggiare serenamente e pianificare il futuro come tutti i loro coetanei; a patto, naturalmente, di seguire bene le terapie e le indicazioni mediche.

 

Ci sembra in qualche modo un obbligo morale informare, divulgare e far sapere al mondo che oggi si può convivere con l’emofilia e che i ragazzi che ne sono affetti non devono subire emarginazioni di sorta.

 

La Campagna Social

Insieme al video, il 12 febbraio 2018 è partita ufficialmente la campagna #LimitiZero, una campagna social attraverso la quale si richiede a tutti, malati rari e non, di contribuire per raccontare cosa nella propria vita è #LimitiZero. 


Bastano una foto o un breve video da pubblicare sui propri account Twitter e Instagram con l’hashtag #LimitiZero e i tag degli account ufficiali @emofilialimitizero su IG e @Limiti_Zero su Twitter. E’ anche possibile pubblicare sul proprio profilo Facebook in modalità pubblica taggando la pagina Facebook @LimitiZero.

 

Il Contest

Alla campagna è legato un concorso a premi, che è stato avviato il 22 febbraio 2018 e che terminerà il 13 aprile 2018. Tutti i contributi che perverranno nelle corrette modalità parteciperanno all’estrazione dei gadget LimitiZero e di un weekend per due persone in una delle più belle città italiane!

L’estrazione si terrà il 20 aprile 2018 e sarà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook di @LimitiZero e attraverso l’account Instagram @emofilialimitizero

La destinazione è ancora segreta, per scoprirla, non vi resta che partecipare e credere, anche voi, che si può vivere con #LimitiZero

Era piccolo, forse,

ma grande nel saper credere alle terapie come ai sorrisi,

grande nell’avere limiti zero

#LimitiZero

Utilities:

Sito ufficiale della campagna: www.limitizero.it 

Account social ufficiali della campagna #LimitiZero

Instagram: https://www.instagram.com/emofilialimitizero/ 

Twitter: https://twitter.com/Limiti_Zero 

Facebook: https://www.facebook.com/LimitiZero/

Regolamento Contest:  http://www.emofilialimitizero.it/limitizero-concorso-a-premi-il-regolamento/ 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna